MARIO BASSO                                                                                                             (1947)

Partendo da esperienze inglesi degli anni '70, introduce sulla scena trentina una maggior contaminazione tra moderno, a cui comunque si riferisce, e contingente.

La casa sul pendio

Trento, via Muralta

L'adeguamento dei corpi di fabbrica alla pendenza del terreno é sottolineato dai percorsi trasversali.

Sede Associazione Artigiani

(1984-1987)

Trento, via Brennero 182

L'articolazione degli alzati diventa più complessa, coinvolgendo lo sviluppo planimetrico dell'edificio.

Condominio Magnolie

(1979-1983)

Trento, viale Trieste

La facciata é trasformata in "involucro" articolato che supporta varie funzioni.

 

Museo, Aerostazione e Hotel

all'Aeroporto G. Caproni

(1988-1993)

  Trento, via Lidorno 3

Più tardi, come in quest'opera, le superfici si distendono piane nel gioco dei materiali locali, dei pieni e dei vuoti, delle ombre.

P1.jpg

TRENTINO COME SOGLIA